Le conseguenze di una democrazia rincoglionita da Facebook

Ha vinto il NO
Bravi! Ha vinto la democrazia, scrivono i giornali online (quelli cartacei non si comprano più). Gli stessi giornali che per acchiappare qualche migliaia di clicks in più sono tutti infettati dal morbo del populismo.
Gli stessi che hanno capito che per fatturare con i banner, anche perché è l'unico modo per sopravvivere, devono assumere lo status di populista. Anti-governo, anti-maggioranza, anti-tutto.
 
Il NO è un voto di protesta?
Direi di no. E' un voto social. Come mettere un like o aggiungere un commento ad un post su Facebook. Il 70% di chi ha votato non ne sapeva nulla. Votava NO a prescindere. Perché viviamo nel mondo degli HATERS. 
Perché Renzi mi sta antipatico, perché c'è la crisi, le scie chimiche, la fame nel mondo e perché l'EURO ci ha rovinato! 
Voto NO per default! 
 
L'ignoranza del NO
Sono meridionale. Sono cresciuto nel semi-degrado Napoletano. Il SUD è decisamente degradato. Povero, privo di investimenti, con una corruzione diffusa più che al NORD. Si adagia su bellezze decadenti come Napoli ed il suo golfo, la Sicilia con la sua storia abusata e la Sardegna con le sue miniere disoccupate.
 
Il NO ha prevalso al SUD
Al SUD, il NO ha superato il 75%. Sono tutti incazzati al SUD. Non ne possono più. Sono stanchi, sfiduciati e delusi da questa massa enorme di corruzione e politica collusa. Quindi hanno votato NO!
Ma non perché siano contrari alla riduzione dei costi della politica, oppure all'abolizione del CNEL (che nemmemo sanno cosa sia) ma perché sono INCAZZATI. 
E' stato un NO contro il sistema. Contro il mondo! 
Ti dico NO perché qualunque cosa mi chiederai in futuro io ti dirò sempre NO!
 
Renzi. 40 anni e tanto coraggio
Un ragazzo di 40 anni. Ecco chi è Renzi. Un eroe? 
Un uomo che ha deciso di sacrificarsi per governare l'ingovernabile. Una palude di burocrazia e corruzione. Nessun'altro avrà questo coraggio. Nessun'altro, con un minimo di coscienza potrà pensare che si possa governare questo paese senza scendere a compromessi, senza alleanze scomode. 
 
Che ne sarà?
Nulla. Non accadrà nulla. Renzi sarà riproposto dal Presidende della Repubblica e a testa bassa, tenterà di traghettare questa legislatura. In Europa saranno felici, il PD sarà felice, gli Italiani continueranno a commentare su Facebook gli occhioni della Boschi o le magagne della vita politica.
 
di Edoardo Merenda
Digital media instigator
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi