Le calorie esistono?

La domanda è abbastanza ambigua. 

calorieNasce da una riflessione circa ciò che si legge, qua e là, sul web. Decenni fa si intuiva facilmente come, per dimagrire o mantenere una perfetta forma fisica, fosse necessario introdurre un certo quantitativo di calorie.

E quindi via di calcoli, sommando il contenuto calorico che si leggeva sulle etichette degli alimenti, che costituivano il pasto. In tempi più moderni, invece, leggiamo addirittura che le calorie non esistono, che basta bilanciare i pasti per nutrirsi in maniera adatta. Facciamo chiarezza.

Che cosa sono le calorie?

caloriaLa definizione “accademica” della parola caloria è: l’energia necessaria per innalzare di 1°C la temperatura di 1g di acqua distillata. Se vogliamo semplificare il concetto, è una fonte energetica, presente in tutti gli alimenti (quale più, quale meno) e che rappresenta il nostro carburante.

 

Quindi le calorie esistono?

Certo, ed è possibile quantificarle per ogni cibo o bevanda. Non a caso, si può ritrovare il loro valore in etichetta.

Cos' è una dieta ipo-calorica?

dieta-ipocaloricaUn protocollo alimentare che prevede un’introduzione, in termini energetici, inferiore rispetto a quello che sarebbe previsto per svolgere le nostre attività quotidiane e rispetto all’effettiva introduzione giornaliera (delle volte, ahimè, iper-calorica!)

Quindi basta ridurre il cibo per dimagrire o mantenersi in forma? No, non è cosi semplice. Ogni cibo non è equivalente ad un altro, ma presenta differenti caratteristiche, queste ultime infatti possono essere diverse in contenuto di:

-       proteine

-       carboidrati

-       grassi

-       vitamine

-       Sali minerali

-       …E tanto altro ancora

salmoneQuesto, si ripercuote sull’azione che gli stessi alimenti hanno sul nostro organismo. Facciamo un esempio pratico: 170 kcal possono derivare da: 100g di salmone fresco o 23g di burro, ma capiamo bene come i due prodotti siano diversissimi.

Il primo, ad esempio, contiene acidi grassi polinsaturi (ottimi alleati del sistema cardiocircolatorio), il secondo invece acidi grassi saturi (di cui non bisogna abusare!).

Il mio consiglio? Inutile perder tempo dietro questi calcoli. Quello che serve, per garantire la propria salute, è bilanciare i pasti consumando alimenti sani, che ci porteranno sicuramente, anche, ad una perfetta linea.

E ricordate che da oggi la salute viaggia dal web alla vostra tavola!

marina-putzolu

di Marina Putzolu

 

 
 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi