Lavorare nella bellissima costa azzurra

Le otto cose da fare una volta trasferiti

Cercavo un posto di mare dove poter trascorrere le mie vacanze ed avevo voglia di uscire dall’Italia, così ho pensato alla costa azzurra. 

Sono rimasta colpita dalla bellezza e dalla organizzazione di  questa parte della Francia ed ho pensato:dal momento che amo il mare, potrei viverci! 

Ma quali opportunità lavorative mi offrirà?

Così ho analizzato i diversi aspetti positivi di un eventuale trasferimento

Qualità della vita

Il mare, il clima e i paesaggi che spaziano dalle montagne, alle colline, alle spiagge fino alle città d' arte, contribuiscono a migliorare la qualità della vita.

Sia le città più grandi che i piccoli paesi sono ben tenuti ed organizzati sia in termini di servizi che trasporti.

Imparare la lingua non è un problema perché esistono delle scuole di francese per stranieri completamente gratuite e, una volta imparato, facilmente si può trovare lavoro.

E poi, la costa azzurra è veramente vicina all’Italia.In poche ore si possono raggiungere con l’auto Genova e Milano, un po’ di più per Roma ma ci sono anche numerose offerte aeree.

Più opportunità rispetto all’Italia

La Francia offre, infatti, maggiori opportunità rispetto all’Italia. Gli aiuti statali sono maggiori, soprattutto per i giovani, il sistema sanitario è meglio gestito, gli stipendi sono più alti e comunque è presente uno stipendio minimo che ti tutela. 

Inoltre, in Costa Azzurra, la crisi non si è fatta molto sentire, e le  offerte di lavoro non mancano e le possibilità per i giovani sono infinite.

Le otto cose da fare appena trasferiti in Costa azzurra

Ed ecco allora le otto cose da fare appena una vota trasferiti in questo bellissimo posto:

  1. Tovare un alloggio.
    A volte ci si sente in un circolo vizioso perchè molti proprietari chiedono le ultime buste paga o un contratto di lavoro. Tuttavia, anche se non sia ha un lavoro con un po' di fatica delle  offerte di affitto si trovano.
  2. Ottenere un numero telefonico francese.
     indispensabile se si vuole avere più opportunità di essere ricontattati una volta aver spedito il curriculum.
  3. Prepararsi un CV in francese.
    E vari tipi di lettera di motivazione a seconda dei lavori a cui si aspira
  4. Cercare un lavoro
  5. Aprirsi un conto in banca.
    Aspetto fondamentale per ricevere lo stipendio.
  6. Iscriversi alla Securité Sociale. (la nostra Inps)
    Spesso è il datore di lavoro che si occupa di tutte le procedure burocratiche per richiederla.
  7. Se non si riesce a trovare lavoro a causa della poca conoscenza della lingua, consiglio di ISCRIVERSI A POLE EMPLOI per richiedere di poter seguire un CORSO GRATUITO DI FRANCESE
  8. Dopo massimo un anno che si abita all' estero bisogna ISCRIVERSI ALL' AIRE, l' anagrafe degli italiani residenti all' estero e rivolgersi al Consolato per cambiare la residenza sui documenti.

E allora bonne chance!

Simona
Blogger francese

 

 

 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi