La frutta fa bene e posso mangiarne in abbondanza?

Sin da piccolini, la mamma ci ha sempre detto di mangiare la frutta, dopo i pasti o durante il pomeriggio.

frutta-frescaLa sua motivazione? Perché fa bene! Oggi, di certo, non voglio smentire questa affermazione. Anzi, in quanto nutrizionista, consiglio sempre ai miei pazienti di consumarla quotidianamente. Ma vi siete mai chiesti quanta frutta possiamo mangiare? O meglio vi siete domandati se possiamo mangiarne in abbondanza? Ecco, in questo caso forse avrete delle sorprese, scopriamolo.

Cosa contiene la frutta?

La frutta è un alimento di origine vegetale, che presenta un seme, spesso al suo interno, attorno a cui si sviluppa la polpa. La frutta è costituita principalmente da acqua e fruttosio, uno zucchero.

Ovviamente, non meno importanti sono le fibre, vitamine e sali minerali in qualità e quantità variabili, a seconda del tipo di frutto.

Cosa è il fruttosio?

 

fruttosio-2Il fruttosio è uno zucchero, definito in chimica pentosio. È comunemente, infatti, noto come zucchero naturale della frutta.

Quando mangiare la frutta?

Ci sono persone, che preferiscono associare il fine pasto al consumo di frutta. Altri, invece, preferiscono gustarla a colazione, altri ancora come spuntino giornaliero o addirittura notturno. Ma quando è il momento più adatto per mangiarla? In realtà non esiste una risposta univoca a questa domanda, ma analizziamo le varie possibilità e troviamo insieme la risposta più adatta.

  • Partiamo dal pranzo e dalla cena: non ci sono controindicazioni, al suo consumo, dopo i pasti principali; ma potrebbe provocare gonfiori, pertanto, se si hanno problematiche del genere, anche senza mangiare frutta, figuriamoci con il suo consumo.

  • Spuntino notturno: assolutamente no! Essendo un alimento ricco in zuccheri, potrebbe avere un effetto conciliante il sonno, in realtà è solo una conseguenza dovuta all’aumento della glicemia. Nelle ore notturne, inoltre, la risposta insulinica si riduce, e quindi non è consigliato consumarla in questo momento della giornata.

  • Colazione e/o spuntini giornalieri: sono i momenti del giorno che preferisco nutrizionalmente parlando e che quindi in genere consiglio. In genere è proprio in questi momenti della giornata che si commettono i maggiori errori dietetici e quindi cosa c è di meglio che consumare un po di frutta fresca.

Posso mangiarne in abbondanza?

porzioni-di-fruttaLa risposta in questo caso è no. Al giorno sono consigliate due/tre porzioni di frutta, ma non si può esagerare, in quanto è sempre e comunque un alimento zuccherino. Questo ci conferma come un alimento sano, lo è, finché non si eccede!

Il mio consiglio? Accompagna, sempre, alla frutta fresca una manciata di frutta secca, in questo modo aumenterà l’effetto saziante e avremo consumato un piatto completo. Ricorda, che la salute...viaggia dal web alla vostra tavola!

marina-putzolu

di Marina Putzolu

Biologa e nutrizionista

 

 
 
 
 

google playSeguici anche su Google Edicola »

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi