Kuvée , la bottiglia di vino intelligente

In Inghilterra si chiama Internet of things.
La creatività che scaturisce dagli oggetti di uso quotidiano, quelli che ci circondano continuamente ma che a volte basta guardare da un’altra prospettiva.
 
Numerose startup si stanno muovendo verso questa direzione e l’ultima, originale trovata  dedicata agli amanti del vino viene da un’azienda di Boston e si chiama Kuvèe. Niente più etichetta, ma un display che spiega nel dettaglio tutto ciò che c’è da sapere sul vino che stai bevendo. La bottiglia è costituita da due parti: un guscio esterno dalla classica forma, sul quale è presente lo schermo  e una cartuccia metallica contenente il vino inseribile alla base del contenitore. Il display rivelerà così gradazione, produttore e quantità ancora disponibile. La struttura impedisce inoltre che l’ossigeno entri in contatto con il vino, tanto da preservarlo per ben trenta giorni.
 
Il vino era così buono da volerne comprare un’altra bottiglia? Potrete farlo direttamente  tramite il display. Sono infatti già disponibili 48 etichette di 12 cantine. L’invenzione colpisce ma chissà se avrà largo seguito. Il prezzo del dispositivo è fissato a 200 dollari per bottiglia, mentre le singole cartucce costano diversamente in base alla tipologia del vino. Lasciano perplessi anche la scarsa durata della batteria e la struttura dell’invenzione , poiché momentaneamente le cartucce sono un sistema proprietario Kuveè. 
 
Una trovata originale che potrebbe tuttavia diventare un pezzo da collezione per enologi snob. 
 
 
Leggi anche:
 
Iscriviti al canale YouTube >>>
 
 
 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi