Investire nella Bike economy nel 2017

Un giro d’affari di circa 200 miliardi di euro: la Bike Economy  

biciclettaChe la bici faccia tendenza è risaputo. Il segreto del suo successo è dato da un triplice vantaggio e cioè che è ecologicaeconomica e salutare

Intorno ad essa nascono numerose occasioni di business che possono essere tradizionali, come il caso della vendita e produzione di bici e del Ciclotour che organizza viaggi in bici sia in Italia che all’estero, oppure innovativi come il Bike cafè e cioè un bar dedicato “agli amici della bici”. C’è poi chi si è inventato un business che produce adesivi per rivoluzionare l’aspetto di una vecchia bici. 

Si stima che la Bike economy, ovvero l’economia che si sviluppa intorno al mondo delle due ruote, produca un giro di affari di 200 miliardi di euro.

E allora perché non investire in Italia ed in questo settore nel 2017? 

Già l’Italia! Perché se c’è una cosa che noi abbiamo e non tutti i paesi hanno è il clima ed i meravigliosi paesaggi che possono essere visitati non solo nei periodi estivi ma anche nei mesi tardo primaverili e in quelli autunnali.

Il cicloturismo

Rappresenta un ottima opportunità di business. Lo dimostra il fatto che vanno bene tutte le strutture che negli ultimi anni hanno sviluppato spazi e servizi ad hoc per i turisti che vogliono andare i bici. Ci sono hotel che, oltre a garantire un’area coperta per il parcheggio delle bici, offrono convenzioni con i meccanici per la manutenzione e la riparazione dei mezzi e tour operator che propongono vacanze a misura di ciclista.

Delivery

delivery-bikeQuest’ultimo è un settore in forte crescita perché sempre più spesso la bicicletta è utilizzata dai corrieri. Rappresenta un modo perfetto per le consegne cittadine perché è veloce, silenzioso e non inquina.

Ad effettuare le consegne spesso sono gli studenti universitari o i neolaureati che vogliono lavorare part-time ma c’è anche chi “pedala a tempo pieno” facendo delle consegne in bici una vera professione.

In realtà molte grandi città congestionate dal traffico come Londra,New York, Parigi e la stessa Roma stanno investendo ingenti capitali nel mercato delle bici perché hanno capito che otterranno  un elevato guadagno in termini di riduzione dei costi legati alla prevenzione, salute, ambiente, qualità della vita, ecc. Per non parlare delle positive ricadute sul turismo e sulla occupazione.

Simona
Blogger in bicicletta

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi