Il sapere non ha età! Le Università italiane si mettono online...gratis

Sono lontani i tempi in cui l’ Alma mater studiorum era roba d’elitè.

Non solo i laureati sono in continuo aumento, ma anche l’accesso alle facoltà è diventato sempre più democratico…e tecnologico. E’ ufficialmente attiva EduOpen.eu, piattaforma creata da 14 atenei italiani (l’Università Aldo Moro e il Politecnico di Bari, la Libera Università di Bolzano, l’Università di Catania, Ferrara, Foggia,Genova, ,Modena e Reggio Emilia, Parma, Perugia, l’Università Bicocca di Milano, l’Università del Salento, l’Università Politecnica delle Marche e infine la Ca’ Foscari di Venezia). Il sito offre corsi formativi di alta qualità, online e gratuiti e privi di copyright.

Si chiamano MOOC ( Massive open online course) e sono tenuti dagli stessi docenti che impartiscono lezioni in aula. Il portale nasce un anno fa grazie a un finanziamento di 100.000 euro da parte del Ministero dell’istruzione, sull’onda lunga della sempre maggiore digitalizzazione degli atenei internazionali. L’obiettivo è allargare il bagaglio culturale di chi non può permettersi la retta universitaria o chi, semplicemente, pensa che ci sia sempre qualcosa da imparare. Dai ragazzi lavoratori ai pensionati, tutti possono sviluppare nuove competenze.

I corsi sono distribuiti in creative commons, cioè tranquillamente riutilizzabili e riproducibili, con l’unico obbligo di citare la fonte.  Sessantotto argomenti,  di cui nove già attivi. Tra i più “ghiotti” “Come sta il mio inglese", corso completo di lingua, oppure  “Introduzione alla programmazione con Python”  o ancora  “Scrivere e far di conto nell’era digitale". Ma c’è veramente di tutto, dalla medicina alla storia.

Ma c’è di più....

Dopo il completamento delle attività si ottiene un attestato di partecipazione e un badge rilasciato da BESTR, piattaforma del CINECA, Consorzio interuniversitario. Cos’è? Un documento digitale che lo studente potrà presentare in sede di colloquio in azienda o alle selezioni per l’accesso ad enti di formazione, mostrando così le competenze acquisite.

Per ogni corso è previsto il rilascio di certificati , crediti e titoli universitari, a seconda del livello scelto ( i livelli sono contrassegnati da colori diversi). Si va dallo zero ( attestato di partecipazione) al quattro ( livello Master).

Non mi resta che augurarvi buono studio.

 

di Irene Caltabiano

Leggi anche:

SOS: la Scuola Open Source dove l'attimo si coglie, non fugge

ISCRIVITI al canale YouTube

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi