Lo spoiler è un piatto che va servito freddo

Il demone dello spoiler. Quello che si insinua tra le poltrone di una sala cinematografica.  Quando il simpatico individuo di fronte  a voi dice: « Ho visto  questo film 3456769 volte. Alla fine lei si sposa con l’orango ». ( chissà se esiste davvero un film che termina così). 
 
Amicizie troncate per aver rivelato il finale di Lost. Vendette servite fredde annunciando ad alta voce cosa succede nella puntata di Game of thrones. Lo spoiler fa più morti dell’uragano Katrina.
 
Perciò sono d’accordo con i The Jackal. Lo spoiler è un reato che va punito.« Una piaga che si diffonde senza controllo, rovinando l'esperienza seriale a milioni di spettatori. È giunto il momento di prendere provvedimenti legali per far fronte a questo problema sociale e rendere internet un luogo sicuro dove poter vivere in pace e in armonia e fondare delle basi solide per un futuro migliore».  Questo il testo della petizione lanciata su Change.org, tra il serio e il faceto. Risultato? In poche ore ha raggiunto più di 1000 firme delle 5000 necessarie. 
 
Senza pietà per chi spiffera, che sia l’ultima puntata di House of cards o dei Teletubbies. E voi? Avete firmato? Fatelo o siete morti. Come i protagonisti di Lost.Ops…
 
Post scriptum: la cosa migliore sono i commenti alla petizione.
Il demone dello spoiler. 
 
Dall'inglese: "rovinare, svelare i punti salienti della trama di un film o una serie". Traduzione: la raffinata arte di rompere gli zebedei.
 
Il demone dello spoiler è lo stesso che si insinua tra le poltrone di una sala cinematografica quando il simpatico individuo di fronte  a voi dice: « Ho visto  questo film 10 volte. Alla fine lei si sposa con l’orango» . L'insano mostriciattolo che si nasconde tra i sedili di un treno quando il ragazzetto brufoloso rivela il finale della quarta puntata di Orange is the New Black.  Amicizie troncate per aver rivelato cosa fa Jon Snow all'ottavo minuto del sesto episodio di Game of thrones
 
 

Lo spoiler, insomma, miete più vittime dell’uragano Katrina. Perciò sono d’accordo con i The Jackal. È  un reato che va punito.« Una piaga che si diffonde senza controllo, rovinando l'esperienza seriale a milioni di spettatori. È giunto il momento di prendere provvedimenti legali per far fronte a questo problema sociale e rendere internet un luogo sicuro dove poter vivere in pace e in armonia e fondare delle basi solide per un futuro migliore».  Questo il testo della petizione lanciata su Change.org  tra il serio e il faceto (non so quanto opportunamente visto l'importanza di altre richieste presenti sulla piattaforma). Risultato? In poche ore ha raggiunto più di 1000 firme delle 5000 necessarie.

Nessuna pietà per chi spiffera, che sia l’ultima puntata di House of cards o il vincitore della sfida tra Peperoni e Pomodori de La prova del cuoco. E voi? Avete firmato? Fatelo o siete morti. Come i protagonisti di Lost. Ops…

Post scriptum: la cosa migliore sono i commenti alla petizione. 

 

di IRENE CALTABIANO

Le serie tv hanno anche conseguenze inaspettate...GUARDA IL VIDEO

Ti è piaciuto quest'articolo? Leggi anche:

Iscriviti al canale YouTube
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi