I millenians preferiscono Furlenco:la startup che affitta arredamento

Il successo della startup indiana che permette a tutti di affittare arredamento

furlencoI millenians preferiscono vivere diversamente dalle precedenti generazioni. Preferiscono fare delle esperienze piuttosto che possedere case e sono legati al “digitale”. 

Non vogliono più sposarsi e rimanere nello stesso posto a lungo. Desiderano cambiare vita,città e lavoro. Non hanno più bisogno di risparmiare per acquistare l’arredamento di quella che sarà la loro casa per tutta la vita. Prendono in affitto una casa e persino l’arredamento.

Ecco spiegato il successo di Furlenco

Una startup indiana ed ha guadagnato circa 30 milioni di dollari offrendo un servizio che permette a tutti di affittare arredamento.

L’azienda

L’azienda è stata fondata da Ajith Mohan Karimpana che ha avuto l’intuizione osservando le abitudini dei millenians indiani. Essa dispone di 15 designers che sono pronti a progettare l’arredamento adeguandosi ai cambi di tendenza. Ogni pezzo dell’arredamento dura nel tempo perché è di buona qualità. In questo modo vengono garantiti stile e qualità senza però possedere nulla.

Presto sbarcherà in occidente

furlencoDire che Karimpana ci ha visto giusto è poco dal momento che Furlenco, ad oggi, ha già arredato 15.000 case, ma vi è di più. 

Tutto fa pensare che l’attaccamento a cose inanimate ed alla proprietà avranno sempre meno importanza nel futuro . Assisteremo ad un cambiamento della “coscienza umana” in ambito tecnologico ed economico che riguarderà tutti (non solo i millenians).

Questa coscienza,in continua evoluzione, ci farà sempre di più cambiare atteggiamento nei conforti dei concetti di proprietà e possesso.

L’unica cosa che vogliamo e vorremo possedere è lo smartphone che “è lo strumento che permette di accedere al web, dove si può trovare l’amore, biglietti per concerti, voli per gite fuori porta e tanto altro ancora”.

La maggior parte dei capitali,infatti, viene investita in nuove tecnologie e piattaforme di e-commerce.

Con queste premesse è facile pensare che Furlenco sbarchèrà presto in Occidente.

Simona
Blogger speziata

 

 
 
 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi