Vedere la tua band preferita live? Un' occasione da prendere al volo

Un concerto dal vivo.

concerto-dal-vivoIl cuore che rimbomba al ritmo della batteria, le vibrazioni del basso, la voce rauca del giorno successivo, la pelle bruciata dal sole mentre attendi di ascoltare quella voce, proprio quella del tuo cantante preferito.  

Poi l'adrenalina che si libera, il corpo che si scatena e la sensazione di vivere un momento unico. 

Chi ama la musica live conosce perfettamente la differenza tra un concerto e una playlist ascoltata al pc. Le emozioni che ti rimangono addosso dopo le performance dal vivo lasciano un segno indelebile, emozioni che negli anni continuano ad avere eco.

Per questo quando ho letto  della creazione di GoLive, il primo motore di ricerca viaggi pensato per tutti gli appassionati di musica, sono andata in brodo di giuggiole.

loading...

A prova di fan

GoLiveQuando le grandi band organizzano i tour non sempre considerano città italiane come tappa. 

Quindi tocca armarsi di pazienza e organizzazione e considerare trasferte nella città di esibizione più vicina, possibilmente senza far piangere troppo il portafogli.

E qui entra in scena GoLive. Il funzionamento è molto semplice: basta cercare il nome dell’artista o della band che si vuole ascoltare, selezionando l’aeroporto da cui si vuole partire.

Automaticamente il motore di ricerca, grazie alle API di Song Kick, mostra date e luoghi dei concerti in programma, aiutando a organizzare le trasferte, preventivando anche l’opzione concerto + hotel.

Lol Travel e Spotify

GoLiveIl servizio è stato realizzato da LOL TRAVEL, già motore di ricerca per viaggi, e Spotify, che genera per gli utenti una playlist specializzata a seconda della band prescelta. Ma, soprattutto, dell’esatta durata del volo prenotato.

Un servizio utile e comodo, che consente di trovare con pochi click tutte le informazioni  e le ispirazioni di cui si ha bisogno. Basta insomma impazzire tra coincidenze di treni e aerei o coniugare prezzi di hotel e biglietti.

Ma soprattutto, basta agognare le proprie band preferite per mancanza di organizzazione.

GoLive

di Irene Caltabiano

 

 

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi