GIF: il cinema ad uso personale e l'evoluzione del comico

Graphics Interchange Format, per gli amici GIF.
Sono ovunque: bacheche Facebook, blog, siti, app. Ma cos’è questa famigerata sigla che sentiamo provenire dalle bocche dei giovanissimi? Le GIF non sono nient’altro che immagini animate. Antenate  dei fotogrammi  in movimento anni ’80, stanno vivendo  una nuova giovinezza.
 
Pochi secondi di video mandati avanti all’infinito così da avere un effetto ipnotico, fanno leva su un meccanismo comico classico: la ripetizione. Le GIF sono così utilizzate da essere ormai parte del nostro linguaggio quotidiano. Alcune applicazioni (Gifgif , Popkey) le inseriscono direttamente nella tastiera assieme a lettere e simboli. 
 
L’instant messaging  ha sicuramente contribuito alla loro diffusione ; lo scambio di immagini infatti è sempre più frequente,  muovendosi tra emoji, meme e fumetti.  Da poco anche Facebook Messenger dà possibilità di inserire nelle conversazioni le GIF più popolari in rete. Instagram ha invece proposto Boomerang, app che consente di creare GIF fai da te, caricando piccoli filmati e selezionando la parte da proiettare a ripetizione. 
 
Le GIF sono diventate una sorta di rielaborazione cinematografica ad uso personale. La maggioranza riprendono infatti spezzoni di film o serie tv, sfruttando l’espressività dell’attore per trasmettere al meglio le nostre emozioni. L’effetto comico viene amplificato ricollocando  le immagini in un contesto diverso da quello d'origine. Se lo spezzone di un film drammatico viene rielaborato in chiave comica,  l’effetto sarà dirompente.  Le immagini animate hanno trovato valido riposizionamento anche come strategia pubblicitaria, consentendo di riempire di contenuti  dinamici spazi statici come i post, a vantaggio di aziende, siti e blog. 
 
Come creare GIF
Le GIF possono essere elaborate in modo piuttosto semplice. Photoshop è il software migliore in questo campo: ideale per la rielaborazione grafica, consente di creare animazioni ad hoc. 
 
Una buona alternativa è comprare GIF online. Esistono molti market place che consentono di acquistarle; lo svantaggio però  è non disporre di contenuti originali. 
 
Se siete tipi particolarmente creativi, la soluzione migliore sono le app che consentono di elaborare personalmente le proprie GIF, come DSCO , disponibile momentaneamente  per iPhone. 
 
L’effetto remix vince,  scatenando la risata infantile  e demenziale, che condivisa,  diventa virale. Ricordate la scena dei Simpson in cui Telespalla Bob sbatte ripetutamente la testa contro un rastrello? Vi sfido a non ridere con questo...
 

 
Ti è piaciuto quest'articolo? Potresti leggere anche:
 
Iscriviti al canale YouTube >>>
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi