Findface, dite addio alla parola sconosciuto

Il sogno di stalker  e squadre anti-terrorismo .
 
FindFace è l’app che consente di fare una foto a uno sconosciuto e rintracciarne l’identità. Creata dal 26enne Artem Kukharenko e del 29enne Alexander Kabakov, si basa sul confronto con l’archivio  di immagini di VKontakte, il Facebook russo elaborato dalla mente di Pavel Durov, stesso autore di Telegram. Il tasso di precisione si aggira intorno al 70%. Se l’algoritmo non trova esattamente quella persona, rintraccia comunque volti simili. Quindi se il tuo scopo è rimorchiare qualche sosia di Brad Pitt, sei nel posto giusto (ammesso che esista).
 
Risvolti molesti? Sicuramente. C’è chi ha caricato  foto di attrici porno per  ricercare i loro profili social. Egor Tsvetkov, fotografo di San Pietroburgo, è andato in giro sui mezzi pubblici a fotografare persone sconosciute per poi identificarle con l’app.
 
 
Qual è il confine tra sfera pubblica e privata dunque?
Da che parte pende l’ago della bilancia? Findface garantisce la sicurezza o la distrugge? Chissà. Fatto sta che la coppia di fondatori è già stata contattata dalla polizia russa. Lo scopo è utilizzare l'app per rintracciare sospettati di reati a partire da foto segnaletiche o registrazioni di telecamere a circuito chiuso della capitale
 
Al di là della legittimità del dibattito, i numeri parlano: da febbraio Findface ha già collezionato l’inquietante numero di 500mila utenti.  Per non parlare dei risvolti che potrebbe  avere a livello commerciale. Kukharenko  e Kabakov  non hanno ancora parlato di espandersi in campo marketing, ma suppongo ci abbiano pensato. Immaginate un gruppo di pubblicitari che preleva un campione di persone a caso, le segue e capta i loro gusti. Se una di loro si ferma di fronte ad un negozio di dischi, ecco subito arrivare sul telefonino la notifica degli sconti in QUEL negozio di dischi. 
 
 Si arriverà ai livelli di Baidu, il Google cinese che tiene tutti sotto scacco? I pregi ci sono, ma la degenerazione è dietro l’angolo. Forse sarebbe il caso di  limitarne l’uso ad operazioni governative anziché metter su un cartello Benvenuti stalker.
 
 Tanto, miei cari genietti russi, il pagamento profumato è assicurato. 
 
 
 
 
Ti è piaciuto quest'articolo? Leggi anche:
 
Iscriviti al canale YouTube >>
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi