Dieci cose a cui pensare prima di decidere di cambiare vita

Basta, adesso mollo tutto, cambio vita e mi apro un chiosco di bevande sulle spiagge di Cuba!

cambio-vita1Tutti, almeno una volta nella vita, abbiamo pensato di lasciare il Paese d’origine ed emigrare verso altri lidi.  C’è chi, poi,  dal pensiero passa all’azione e chi rimane a crogliolarsi in un mare pieno di ma, di se e di forse.

Lasciarsi tutto alle spalle infatti non è una scelta facile. Per decidersi davvero servono passione, flessibilità e spirito di adattamento. Ma anche buoni consigli: i suggerimenti di chi, magari, ha già preso questa decisione e non tornerebbe indietro. 

Ecco cosa suggeriscono Giulio Sovran, Aldo Mencaraglia e Alessandro Castagna, rispettivamente proprietari di goodbyemamma.com, italiansinfuga.com e voglioviverecosì.com.

Tre esperti blogger che, con i loro siti, aiutano gli italiani che vogliono partire  e rivoluzionare la loro vita.

1)Pensa al tempo

risparmiare

Mencaraglia consiglia di stabilire da subito un’orizzonte temporale, ancor prima di decidere la destinazione. Ciò consentirà digestire al meglio e calcolare le risorse per il periodo previsto.

2)Porta con te qualche risparmio

All’estero si parte da zero e spesso le spese, nella prima fase,sono un investimento a perdere. Pertanto occorre partire con un piccolo gruzzolo per evitare di tornare a casa con la coda fra le gambe se le finanze scarseggiano. 

 

3) Impara in fretta la lingua del posto

imparare-la-linguaConoscere la lingua risulta importante per tutta una serie di elementi. Parlare l'idioma del posto in cui si vorrebbe andare a vivere  significa comprenderne la cultura e la mentalità ma anche e soprattutto cominciare a creare la propria rete di relazioni,  andare alla ricerca di un buon posto di lavoro. Può essere inoltre utile per richiedere visti, permessi e documenti necessari al trasferimento e alla ricerca di un alloggio.

4) Fatti le domande giuste

Quanto costa il cibo? L’autobus? La casa? Quali saranno le spese di trasferimento? Le tue qualifiche professionali sono riconosciute? A cosa state rinunciando?.«Fatevi tutte le domande possibili», è il consiglio di Castagna per chi tenta l’avventura in terra straniera.

La famiglia, gli amici, il lavoro, i soldi: tutto concorre a costruire la nostra felicità. Dunque dobbiamo fare una scelta oculata.di 

irene-caltabiano

 

di Irene Caltabiano

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi