Desuup: dare una (seconda) mano al lusso made in Italy

deesup10Deesup è una nuova piattaforma che rende disponibili ad un prezzo abbordabile prodotti di design con grandi firme in una fascia di mercato prima destinata soltanto a pochi.

Il settore del design made in Italy era davvero per pochi. Grazie all’arrivo di Deesup, adesso è possibile promuovere il proprio brand abbassando i costi di vendita e, allo stesso tempo, permettere a marchi di qualità di poter ricevere grande visibilità e commerciare a prezzi competitivi.

Deesup si basa sulla compravendita di prodotti di grandi e piccoli marchi dalla rinomata qualità grazie al second hand, ovvero mettendo in commercio oggetti di seconda mano. Ovviamente, il processo di selezione è rigoroso e la modalità di acquisto è resa chiara, trasparente e sicura. Ma come funziona nel dettaglio?

Come vendere e comprare prodotti su Deesup

deesup3Su Deesup chi vende e chi compra non deve far altro che registrare i propri dati sulla piattaforma e procedere alla navigazione e alla scelta di quello che più interessa per i compratori;

Lato venditore, basta caricare quattro immagini e aggiungere una descrizione informativa del prodotto. Con questo semplice sistema, come già detto si riesce a ricevere una visibilità sul territorio nazionale e i vantaggi, in questo senso, sono netti.

Lo conferma anche la fondatrice di Deesup Valentina Cerolini, che assicura un’esperienza assolutamente appagante che permette sia al cliente che al venditore di gestire in sicurezza la compravendita. 

Com'è nato il business di Deesup

loading...

deesup9Deesup è una startup tutta italiana che in poco tempo ha composto un catalogo sulla piattaforma online con oltre 350 prodotti: dai primi dati, risulta che più del 50% degli acquisti proviene da acquirenti europei: l’azienda riesce ad ottenere simili risultati attraverso un approccio alla commercializzazione moderno e aperto all’incontro, con il gusto di un pubblico ampio, che sa apprezzare la qualità, l’arte e la possibilità di potersi permettere prodotti di valore nel settore del design.

Alla base del progetto sono state individuate due principali tipologie di clientela: la prima è alla ricerca costante del miglior rapporto qualità/prezzo (criterio che Deesup riesce perfettamente a soddisfare), la seconda è composta dai tanti clienti  alla ricerca del prodotto made in italy,. In poche parole, clientela internazionale.

Abbiamo fatto visita al sito ufficiale della startup ed effettivamente, nonostante i prezzi a primo impatto possano risultare piuttosto elevati rispetto ad un classico mercatino dell’usato di quartiere, si nota l’effettiva qualità dei prodotti messi in vendita e le grandi firme che fanno la differenza.

Stiamo parlando di design dal richiamo internazionale, mica bruscolini.

felice-catozzi

 

di Felice Catozzi

 

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi

Contattaci