Cosa chiederesti al te stesso del futuro? Ecco il nuovo youtuber trend

«Caro futuro me ».

Cominciano tutti così i video complici dell’ultima moda del web. Gli youtubers realizzano filmati in cui parlano ai sé stessi di 30 anni e più, essendo quasi tutti teenager. Qualcuno ha anche fatto il contrario, come Greta Menchi che ha parlato al suo alter ego sedicenne. «Non cercare di essere una persona diversa da quello che sei. Ricorda che nessuno è come te. Vivrai esperienze indimenticabili e piangerai di gioia per aver creduto in te».Ovviamente il video ha ricevuto migliaia di visualizzazioni.

Fanno una certa  tenerezza questi ragazzini che raccontano a sconosciuti del web desideri, speranze, paure. Ponendosi domande a volte serie a volte frivole. FedericaK4U si chiede se sarà ancora dipendente da caffè o tè. Contemporanemente le piacerebbe sapere se avrà un lavoro, se abiterà a Londra o avrà viaggiato quanto voleva. Nel blog multi autore francese Rue 89 le domande fioccano: «Chi sei diventato? Hai una famiglia? Vedi tutti i giorni i tuoi amici?  Spero che avrai tutto ciò che ti meriti».

Aspirazioni e sogni che viaggiano rapidi pixel su pixel.  Qualcuno più auto-ironico si chiede ciò che tutti vorremmo sapere: « Sei ingrassato? Spero non sia così, sennò ricomincia a fare sport ». Altri invece si sono concentrati sugli altri più che su sé stessi. Come mmarti nao che si chiede: « Stai bene, stanno tutti bene? Sei riuscita a diventare uno scrittrice famosa? Se non ce l’hai fatta non ti capisco perché tu non sogni altro che scrivere ».

Tutti dichiarano che non è stato facile realizzare un video del genere. Un po’ perché non è facile proiettarsi fra dieci anni, un po’ perché si devono svelare aspetti di sè piuttosto intimi. In un mondo in cui gli youtubers creano un’ immagine di sé fittizia è come se dovessero spogliarsi del loro personaggio e mostrarsi semplicemente per ciò che sono. Forse è per questo che i video hanno registrato un tale successo. I più visualizzati sono arrivati fino a un milione di click. Peraltro la tendenza non è esclusiva della piattaforma video. Esiste un sito omonimo in cui ciascuno può scrivere una lettera al sè stesso del futuro e scegliere giorno e ora in cui il sistema la invierà alla tua mail. 

Gli youtuber più pragmatici, forse per cominciare a costruirsi un piano B, si sono domandati: «Ma tra dieci anni, esisterà ancora YouTube? ».

GUARDA IL VIDEO

 

di Irene Caltabiano

ISCRIVITI al canale YouTube

 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi