Vedi Napoli e poi...affitta una stanza!

Siete matricole fresche di maturità e state per intraprendere la carriera universitaria?
Guagliò, se avete scelto Napoli preparatevi a vivere un'esperienza indimenticabile. La capitale campana è un tripudio di colori e vivacità. Verrete piacevolmente accolti dalla maestosità del Vesuvio, dalla bellezza del mare che accarezza il Golfo, dal profumo di cibo buono nei vicoli di ogni quartiere.

Dalla Federico II all' Orientale, le università napoletane sono famose per gli illustri natali. Dopo l'incanto iniziale però, ricordatevi che ccà nisciuno è fesso. Se avete intenzione di affittare una stanza, conviene muoversi per tempo. I prezzi sono piuttosto mutevoli da zona a zona. Quindi, dal momento che sapere è potere, una breve guida a prezzi, pregi e difetti dei principali quartieri della città.

Centro storico
 

Il fatto che sia patrimonio dell'Unesco dovrebbe già rivelare qualcosa sulla fortuna di vivere qui. Cuore pulsante della vita cittadina, è l'ideale per chi ama divertirsi. Ben collegata con i principali poli universitari, i prezzi non sono certo per chi bada allo “sparagno” (risparmio). Una stanza singola varia dai 350 fino ai 500 euro. Le doppie invece vanno dai 200 euro in su.

Quartieri Spagnoli
 

Negli anni questa zona ha assunto una cattiva fama. Ma, nonostante le maldicenze, rimane il luogo di Napoli più legato alla tradizione e al vero spirito partenopeo. Chi ci vive racconta di sapere a che ora esce di casa ma non quando torna. Nel percorso si incontrano sempre persone con le quali scambiare quattro chiacchere e consumare litri di caffè. Unica clausola? Non essere troppo curiosi. Brutto a dirsi ma... che s'ha da fa! Il costo degli affitti è fra i più economici. La stanza singola va dai 250 in su, i posti in doppia arrivano addirittura alla modica cifra di 180 al mese. Buoni collegamenti con l' Università Federico II.

Vomero
 

Il quartiere di Napoli dove si concentrano centri per lo shopping e attività commerciali. Si estende tra piazza Vanvitelli e area pedonale circostante, perfetta per chi rifugge la zona più caotica ma non vuole rinunciare al piacere di una passeggiata. Il Vomero si trova a pochi minuti a piedi dal lungomare con la famosa Funicolare e con qualche sforzo in più si può arrivare fino al centro storico. I prezzi delle camere qui tendono ad alzarsi. Per una stanza singola si parte da minimo 300 euro, in doppia dai 190 ai 200. A breve distanza dalla Federico II.

Bagnoli
 

Piuttosto fuori dal centro città, è una zona molto suggestiva, indicata per chi la cerca tranquillità di un quartiere residenziale immerso nel verde. Ai piedi della collina di Posillipo e con vista sul golfo di Pozzuoli, regala meravigliosi paesaggi dall'alba al tramonto. La rete di collegamenti è piuttosto sviluppata . A due passi dall'Università di Monte Sant'Angelo, i prezzi delle stanze si abbassano notevolmente rispetto ai quartieri piu in. Le singole partono dai 250 euro, mentre per i posti in doppia ci si muove intorno ai 170 euro.

Posillipo
 

Zona chic per eccellenza. È una collina con vista mozzafiato, dove si trovano le case più eleganti e costose. Un quartiere non adatto alle tasche di tutti, ma , per chi ne ha possibilità, ne vale certamente la pena. Ben collegato e servito con i principali atenei  universitari, è l'ideale per chi cerca una zona residenziale e ben curata. I costi delle singole partono dai 400 euro in su, per un posto letto invece il minimo è 250 euro.

Chiaia
 

Nonostante la sua bellezza equivalga a quella di Posillipo, con case che si affacciano sul Golfo di Napoli e sul lungomare Mergellina, i prezzi sono un po' più contenuti, soprattutto andando nella zona più interna al lungomare. Qui sono state realizzate le boutique dei marchi più alla moda e troviamo i locali della movida storica. Via San Pasquale pullula di baretti sempre affollati, dove sorseggiare un cocktail in tranquillità o fare quattro salti. Il quartiere è molto vicino alla facoltà di psicologia.

D'altronde, come diceva Totò «Il napoletano lo si capisce subito da come si comporta, da come riesce a vivere senza una lira». Magari ambientandosi un po', scoprirete anche voi le tecniche migliori per arrotondare.

In bocca al lupo, giovani menti!  

 

di Irene Caltabiano

Potrebbe interessarti anche:

 

ISCRIVITI al canale YouTube

 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi