Sei una persona assertiva? Scopri come diventarlo

“Sono molto delusa da ciò che mi ha detto"

lavoro3"Adesso terrò il muso fin quando non si accorgerà che ce l’ho con lui"

"Silvia, oggi non puoi andar via perché ti hanno detto che devi finire quei documenti. Che peccato, dovrai cancellare l'appuntamento con le amiche"

"È colpa sua se le cose sono andate così".

Cos’hanno in comune queste tre frasi? Un atteggiamento passivo nei confronti degli avvenimenti della vita.

Un modo di essere che è l’esatto contrario di ciò di cui vi voglio parlare oggi: l'assertività.

Wow...e cosa vorrà dire questo parolone? Sono qui per spiegarvelo e per aiutare a fare vostro, e anche un po’ mio, questo concetto.

Innanzitutto bisogna distinguere tra un comportamento aggressivo e uno assertivo; l’individuo aggressivo basa tutto sui suoi interessi, senza riguardo per diritti, bisogni, sentimenti o desideri degli altri.

Il secondo invece esprime i suoi desideri ma senza prevaricare sulle altre persone.

Sa come farsi rispettare ma non aggredisce, avendo ben chiari i suoi bisogni.

Voglio ottenere rispetto: come faccio?

Essere assertivi non è facile ma è un’abilità che può essere appresa

assertività1Bisogna innanzitutto conoscere bene sé stessi e soprattutto godere di una buona autostima. L’assertività infatti è utile nella vita professionale come in quella relazionale.

In generale un individuo assertivo presenta le seguenti caratteristiche:

  • Stratega del problem solving: sa trovare spesso le migliori soluzioni, che vadano bene per lui e gli altri.
  • Ha un atteggiamento rilassato.
  • Utilizza strategie win-win, ovvero trova sempre le migliori soluzioni per tutte le persone coinvolte.
  • Conosce il suo valore e non si sente minacciato dagli altri.
  • Sicuro di sé e delle decisioni che prende, non dubita mai delle proprie capacità.

La sicurezza in sé però non è mai combinata con l’aggressività ma con un atteggiamento rispettoso e corretto nei confronti degli altri. Questo fa sì che la persona assertiva sia sempre ben voluta e difficilmente osteggiata.

Come sviluppare l'assertività?

loading...
  • Fai valere i tuoi diritti e soddisfa i tuoi desideri
  • Non prevaricare mai sui bisogni degli altri e tieni sempre in conto le tue esigenze.
  • Esprimi sempre le tue perché nessuno le soddisferà se non le fai notare per primo.
  • Considerati responsabile solo del tuo comportamento. Non fare l’errore di sentirti responsabile per come gli altri reagiscono alla tua assertività (ad esempio con rabbia o risentimento): puoi controllare solo le tue azioni, non quelle delle persone che ti stanno intorno.
  • Accetta di buon grado sia i complimenti che le critiche. Se qualcuno loda i tuoi meriti sul lavoro, accetta il complimento e ringrazia; ma se qualcuno invece dovesse farti una critica, cerca di comprendere dove hai sbagliato e rimedia.
  • Se quello che ti viene detto non ti convince, dillo ma senza metterti sulle difensive.
  • Impara a dire “no” quando è necessario. Se non si impara a dire no il risultato sarà essere sempre frustrati e oberati di cose che non vogliamo fare.

Paura di chiedere un aumento? Utilizza la tecnica del semaforo

Tecniche di comunicazione assertiva

assertitvità2L’assertività è strettamente legata a come l’individuo COMUNICA le proprie esigenze.

Esiste pertanto un modo di comunicare che si definisce “assertivo” e si contrappone ad un modo di comunicare aggressivo o passivo.

Ecco di seguito alcune delle principali tecniche di comunicazione assertiva che puoi provare ad utilizzare:

  • Esprimiti in prima persona. “Io voglio”, “Ho bisogno” oppure “Mi sento” per trasmettere affermazioni di base .
  • Intensifica le tue dichiarazioni e comunica in modo empatico.
  • Assumi un tono fermo nelle tue dichiarazioni. 
  • Chiedi più tempo: può capitare a volte di essere in un momento no o di sentirsi troppo emotivamente coinvolti per parlare; può servire a riordinare le idee e preparare meglio il messaggio che si vuole trasmettere. 
  • Reitera le tue affermazioni: durante la conversazione ribadisci il messaggio utilizzando lo stesso linguaggio più e più volte;  alla fine la persona su cui stai esercitando il controllo non potrà che adeguarsi a quello che stai dicendo.

Ti renderai subito conto che un comportamento assertivo ottimizza il lavoro di squadra e permette di trovare soluzioni in modo più rapido ed efficace, due dei requisiti fondamentali per avere una carriera felice e di successo e migliorare la propria leadership.

irene-caltabiano

di Irene Caltabiano

 

 

google playSeguici anche su Google Edicola »

 

loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi