Che fai a Capodanno? Fai che … porta bene!

Cosa fai l’ultimo dell’anno? Divento culturalmente arretrato e pagano!

In quanti paranoici vi staranno già ponendo questo quesito? E in quanti si staranno già scervellando a cercare la soluzione migliore a un problema che ogni anno si ripropone. Iniziamo col dire che si tratta dell’ultimo dell’anno e in quanto ultimo via libera a sfoghi, deliri e assurdità per alleggerirti di tutto quello che ti ha appesantito durante quello ancora in corso.

2017?! Quando il numero diciassette porta bene

Ma soprattutto chi si è accorto che l’anno che verrà è contrassegnato dal tanto temuto numero diciassette? Accidenti che sfiga!! Presto tocca trovare un escamotage perché questo 2017 venturo ci porti bene! Allora ecco proprio sette facili e assurde mosse per regredire allo stato ‘troglodita’ e Super-stizioso per folleggiare insieme e propiziare l’arrivo del fatidico anno.

Ordalia SuperStiziosa avanti tutta!

Per un 2017 soprannaturale, magico e divertente basta poco. Vediamo come in sette riti propiziatori di ‘passaggio’. Va detto che in tutto il mondo la vigilia del nuovo anno è celebrata con rituali più o meno conosciuti, per ciò prendiamone in prestito qualcuno.

Allora forza Super-stiziosi del capodanno!! Ecco cosa dovete fare!! Che l’ordalia troglodita abbia inizio.

  1. Se ti sei arrabbiato/a molto, rompi i piatti che porta bene!
    Non solo a Napoli ma anche in Giappone e in Danimarca lo fanno. Tranquillizzati, vivi in un mondo di esaltati che spaccano piatti a mezzanotte per scacciare via demoni (ma anche madonne esistenziali) e liberarsi della rabbia. Se proprio non riesci, pensa a come inveisce un giapponese nel mentre rompe, a kamikaze, una ciotola per il riso.
  2. Sei stato molto sfigato/a? Lancia il pane raffermo per aria che porta bene!
    In Irlanda fanno così per allontanare gli spiriti maligni. In Italia hai un’ampia scelta. Adesso non ti resta che recarti in un forno e fare incetta di tutte le fantasie di pane che vuoi.
    Diventa ‘giocoliere di rosette’ per una notte, fai volteggiare per aria il pane, gli spiriti capiranno che non ci stai di tuo e ti lasceranno stare per tutto il 2017.
  3. Alienati in trasfigurazione mistica per parlare con gli animali!
    In pratica pensa di essere S. Francesco o S. Chiara, senza distinzione di sesso, scegli quello che preferisci, per ascoltare ‘parlare gli animali’.
    Sembra che porti bene ascoltare gli animali parlare per una notte. Se non ci riesci drogati in qualche modo, ma se si ambizioso/a e hai coraggio da vendere, saprai fingere benissimo.
  4. Sii fruttariano, mangia frutta rotonda che porta bene!
    Cerca di essere macrobiotico almeno per una sera. Si parla di frutta rotonda e l’anguria potrebbe essere fuori stagione. Non ti impuntare con la tua fissazione per i frutti dalla forma allungata.
  5. Resta in mutande che porta bene!
    Non importa se ti ci hanno già messo, visto che già ci sei, sappi che in Spagna lo fanno. Non badare alla tua forma fisica. Se la tua siluette ha fatto pena per tutto l’anno, di certo non svolterai il 31 dicembre. Ma di sicuro abbigliarti con una rossa mutanda ti proietterà in un mutante 2017.
  6. Buttati a mare che porta bene!
    Prendi la rincorsa e buttati. Anche se non è la spiaggia di Copacabana, ma solamente Ostia Lido (rinomato litorale romano), tuffati in un flutto liberatorio, lanciando magari anatemi contro la vita passata e l’acqua gelata.
    Alle brutte sarai affetto, il giorno dopo, da una febbre benefica che ti farà espellere quantomeno tossine.

L’ultimo rituale lo lascio alla tua fantasia pagana creatrice di disturbi comportamentali non meglio identificati. 

Mi fido dei tuoi buoni spropositi per l’anno venturo!!  Vedrai, sarà un anno stellare...

di Laura Pugliese

 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi