Altro che voucher. Bisogna abolire i sindacati!

Pensavate di esservi lasciati alle spalle cose del tipo la Sinistra extraparlamentare, il Socialismo rivoluzionario, il Comunismo, il Marxismo-leninismo e altri derivati?

sinistra-sociale...beh, vi do una notizia: per quanto minoranza della minoranza di questo paese, in realta' lo stanno governando.
Prendiamo il fantastico Movimento Lavoratori per il Socialismo, Maosti tutti d'un pezzo in un'era in cui nemmeno piu' in Cina vogliono sentir parlare di Mao, i loro dirigenti, esattamente come i massoni, non sono per nulla scomparsi, sono solo "in sonno".


Grazie a un conveniente revisionismo di facciata, in realta' stanno al vertice dell'INPS, stanno nelle ONLUS, stanno a costruire grattacieli a Milano, stanno alla Rai, stanno nei quotidiani, nei sindacati e ora, grazie ad alla ingannevole faccia lombrosianamente da Democristiano di Gentiloni, guidano pure il governo del paese.

Il decreto sull'abolizione dei voucher

E' chiaramente puramente guidata da una cieca ideologia che si rifiuta di guardare, anche solo minimamente, ai numeri reali e da chi vengono vengono usati o, molto piu' banalmente, di percorrere la strada di fare dei banalissimi controlli su chi dovesse abusarne....esattamente come si fa per le automobili il cui utilizzo non viene proibito per decreto legge perche' ci sono quelli che parcheggiano in divieto di sosta o investono un pedone.

Ma questo e' solo l'ultima del governo del Movimento dei Lavoratori per il Socialismo di Paolo Gentiloni, gia' prima si era rivelato al grande pubblico, ma nel silenzio piu' totale.
Grazie alla ministra con la testa rossa, la terza media e un Unico da quasi 200.000 euro/anno ( la piu' ricca del governo ) , e' gia' riuscito ad infilare un "concorso ultra facilitato" per i 70.000 insegnanti che sono stati sonoramente bocciati al concorso vero, con buona pace di chi, illudendosi che una volta tanto fosse il merito e l'impegno a fare la differenza, aveva studiato per passare quello vero.
Ovviamente anche con buona pace di chi ha figli che vanno a scuola e vanterebbero pure loro (ma , guarda caso, loro non votano) un diritto ad avere insegnati che imbroccano qualche congiuntivo o sanno la differenza tra l'Utopia di una scuola per allievi e la Distopia di una scuola per insegnanti.
E via a darci dentro con la legge 104, e via con le gabbie territoriali in cui ti trovi con 100.000 insegnanti dove ne hai bisogno 10.000 e 10.000 dove ne hai bisogno 100.000, e via con i falsi certificati medici, i premi per i peggiori e con l'ingrasso delle scuole private ai cui portoni si allugano le fila di chi puo' permettersi di scappaare da quest'inferno...

Attenzione, se ci si lascia fregare da quella finta faccia da lumacone che ha Gentiloni, tra un po' i nostri figli, oltre a trovarsi ad imparare dal peggio del peggio della rivoluzione culturale, a scuola potranno andarci solo se vestiti con tante tutine verdi e con un bel libretto rosso sotto il braccio...

di Francesco Merenda
Blogger per caso

 


 
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi