Alitalia non è un problema mio!

Alitalia non è affar mio!

impiegato_alitalia"Il governo doveva capire che Alitalia è un problema nazionale, non scaricarcelo addosso" commenta un dipendente.
Ma porca miseria, no!  Esiste certamente una questione d'interesse nazionale: la continuità territoriale

Ma strutture di terra, 15mila dipendenti, hostess e piloti pagati con stipendi da favola, ferie pre e post viaggio, NO!

Vogliamo un'azienda statale?

Bene, creiamo una compagnia che fa 3 voli al giorno da Milano e da Roma su 3 città sarde e 3 città siciliane (più qualche isoletta). 

Prezzi calmierati per i residenti. Piloti ed Hostess pagati a prezzi di mercato (tipo Ryanair).
Questa è una "tassa" che sono disponibile a pagare (ammesso che non stia in piedi da sola).
Non tutto il resto....

E poi chi l'ha detto che dobbiamo avere una compagnia di bandiera?
Ancora con queste storie vecchi di un secolo! Siamo in Europa, vogliamo fare gli europei? Bene, inizieremo a sfruttare le compagnie europee. Quelle più vantaggiose, quelle che offrono più destinazioni. 
 
Grazie ad internet oggi si vola anche a 20€, e non vedo il motivo di prendere un volo AZ.
Sono anni che non volo AZ. Londra, Dublino, Amsterdam, Sharm El Sheik, Cuba, New York. Tutte rotte non servite (bene) da Alitalia. Persino da Napoli a Palermo non c'è un volo Alitalia.
 
Da Roma a Milano?
alta_velocita_roma_milanoOramai con il treno ad alta velocità si fa prima
 
Quindi, caro dipendente, dirigente, presidente e amministratore delegato di Alitalia, del tuo salvataggio non me ne frega niente! Diventa una società statale e garantisci la continuità. Ma non atteggiarti a compagnia di bandiera con i benefici di una società privata.
 
di Duccio
Blogger low cost
 
 
 
 
loading...

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi