Un conto senza una banca? Si può, vai dal tabaccaio

Si chiama Compte Nickel e per ora esiste solo in Francia. C’est nickel vuol dire «tutto a posto»  e, in effetti, con questo tipo di servizio ogni cosa sembra vada benissimo.
La brillante idea è venuta all’ex dipendente della Société Générale, Hughes le Bret e a Ryad Boulanouar, presidente della Finanziaria dei pagamenti elettronici.  Questi due piccoli geni hanno inventato un’alternativa molto eclettica, rispetto  alla banca tradizionale.
 
Simuliamo un piccolo percorso. 
 
Entriamo dal tabaccaio convenzionato con Compt Nikel, forniamo la nostra carta di credito, paghiamo un canone annuo di venti Eur contro la media nazionale di 190 euro, e il gioco è fatto. L’unico requisito richiesto è la maggiore età.
In pochi istanti saremo proprietari di una MasterCard, coordinate bancarie, un servizio di assistenza clienti e un sito molto intuitivo in cui è disponibile una geo localizzazione di tutti tabaccai affiliati a Compte Nikel in Francia, indirizzo recapito e orario di apertura. 
 
Il gufetto maligno della banca accanto mi esorta a dire anche tutto quello che non puoi fare. Va bene, va bene. Ti accontento
Non potremo avere un libretto di assegni, andare in rosso né chiedere prestiti. Ma quale banca ormai concede prestiti? E i libretti di assegni stanno scomparendo.
 
Che cosa possiamo o non possiamo fare?
Ci é concesso versare come massimo 250 euro al giorno e avere una giacenza mensile non oltre i 750 euro.
Scopo di questo servizio non è il parcheggio di soldi in un istituto di credito o la gestione di operazioni finanziarie, ma il pagamento di utenze e gli acquisti on line.
 
L’aspetto incredibile è che il servizio non impone nessuna commissione, è immediato, agile e soprattutto non richiede alcun percorso di solvenza creditizia. Paradossalmente, potrei avere un Master Card di Compte Nikel, anche se avessi il mio personale conto corrente bloccato, o un reddito troppo basso. 
 
Per l'Italia invece abbiamo ViaBuy. 
Questa società Inglese è l'unica struttura autorizzata dalla Banca Centrale ad emettere Carte di Credito con IBAN in 24 ore online. 
A differenza di Compte Nikel, permette il versamento fino a 15.000€ all'anno e non richiede documenti di reddito o verifiche in centrale rischi. 
Ecco come funziona nel dettaglio ViaBuy 
 

di Alessandra Sala
 

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi