Telecom lancia Uebbi, ma non se n'e accorta!

Lui, e' un mio nuovo amico, si chiama Uebbi e viene da lontano. Dalla Corea, per l'esattezza.
 
Nel 2008, qualcuno di quei geni del male che, come tanti avidi gnomi ripuliti dal marketing, stazionano in uno dei tanti palazzoni di Telecom in cui il germe della cattiveria viene allevato vitro per essere poi diffuso a basso costo, e cosi' genialmente proposti e sintetizzati da Crozza nelle vesti di Tim Cook, pensa bene di, dopo averlo ribrandizzato e personalizzato, distribuirlo in Italia.
 
L'oggetto e' decisamente carino, e ha tante funzioni. 
Ha il Wifi, la radio, il podcast, le news in tempo reale, la sveglia, il meteo, le email, ti gestisce le foto e alcuni tipi di filmati, ha una porta USB , una ethernet, legge le schede SD e, per le dimensioni che ha, un suono piu' che dignitoso. 
 
Manca della funzione "fammi il caffe'", ma , si sa, la perfezione non e' di questo mondo.
Oltre alla mancanza della funzione caffé, aveva pure un altro piccolo difetto: il prezzo. 170 euro per una nazione che, nel 2008, stava varcando la soglia di una crisi epocale, sono decisamente troppi e ne vendono pochi.
Pochi, intendamoci, sempre nell'ordine delle migliaia.
Poco dopo, l'oggetto viene ritirato dal mercato, e i relativi servizi , ovviamente com'è tipico delle Telecom blindati e vincolati a loro da un inscindibile cordone ombelicale tecnologico e contrattuale, vengono soppressi.
 
Risultato?
Magazzini pieni di Uebbi invenduti, e miglia di clienti fregati che, dopo aver cacciato 170 euro, si ritrovano, dopo la soppressione dei servizi, un oggetto inutile e non funzionante.
Dopo qualche anno, un gruppetto di abili smanettoni che viaggiano in quella terra di mezzo tra genialita', hacking e cavalleria, decide di impegnarsi per ridare a Uebbi il posto che gli sarebbe spettato fin dall'inizio se qualche rintronato non avesse pensato di poterlo vendere al prezzo dell'oro.
Lo prendono, lo smantellano, lo studiano, riscrivono il suo software che poi distribuiscono grauitamente in rete insieme alle istruzioni per l'installazione del nuovo firmware.
 
Ora lo si trova su Amazon a 29 euro , ovvero 141 euro in meno del prezzo originale!
Ovviamente, non essendo funzionante come in origine, anche 29 euro sembrano un'esagerazione, ma con il software di questo gruppo di baldi giovani, e le relative istruzioni per l'installazione, in pochi minuti riprende vita e, dal destino segnato di una morte certa in discarica, si trasforma in una funzionante meraviglia tecnologica.
 
Non so in tutto cio' ci sia una morale, ma quando guardo il mio Uebbi che mi fa l'occhiolino sulla mensola della cucina, ci intendiamo a meraviglia e insieme ci verrebbe spontaneo fare un plateale vaffanculo a Tim Cook e a tutti i sacerdoti dei velenosi principi dell'obsolescenza programmata.
 
Duccio
 
leggi anche
seguici sul nostra canale Youtube