Sviluppano un App in Italia e superano 30mila downloads

Cosa facciamo oggi? 
Le uscite di gruppo sono divertenti ma spesso richiedono una lunga organizzazione ed idee chiare sul cosa si può fare, in caso contrario diventa stressante!
 
Ecco risolto il problema da una recente app dal nome Ganiza che ci consente di scoprire eventi ed attività vicino a noi e proporre idee,invitare amici e conoscenti per poter scegliere cosa fare in modo semplice e veloce.
 
Come nasce l’idea e come funziona
L’idea nasce nel 2014 da un giovane startupper siciliano Francesco Marino che in un’intervista dichiara: “L’idea di Ganiza è nata da un problema che avevo con il mio gruppo di amici: non riuscivamo mai a decidere cosa fare insieme la sera, soprattutto durante il weekend. C’era chi voleva fare una cosa, chi un’altra, e così finivamo per perdere un sacco di tempo a cercare nuove idee o a metterci d’accordo su Facebook e Whatsapp”.

 
Così Francesco ed i suoi amici Valentino Romano e Daniele Virgillito partono con la sfida: nasce così un’app per accedere ad un elenco di eventi vicini al luogo in cui ci si trova (serate, aperitivi, mostre etc.), creare delle proposte private alternative (film a casa, cena fra amici, festa), inviare una lista di idee al proprio gruppo di amici e fare votare loro la preferita.
Gli inviti possono farsi tramite Messenger, Whatsapp, mail, sms o tramite link e le votazioni per le proposte preferite possono essere fatte anche senza possedere Ganiza tramite pagina web.
 
Ad oggi
Già selezionata come “App sviluppata in Italia” e giudicata fra le nuove migliori, Ganiza è stata presentata all’Expo come una delle app installate i TIM2go il tablet sharing ufficiale di EXPO Milano 2015 ed è stata utilizzata per cercare eventi su Milano al di fuori dell’esposizione. 
La società composta da soltanto 7 persone ma in procinto di allargare il proprio organico sta crescendo velocemente superando i 30.000 downloads e ottenendo più di 50.000 utenti votanti tramite pagine web. 
 
Si è rapidamente evoluta come dichiara lo stesso Francesco Marino: ”Abbiamo affinato l’algoritmo degli eventi per offrire proposte sempre più interessanti, aggiunto le push notification per restare aggiornati sui voti degli amici e migliorato la User Interface dell’app”.
 
I risultati ottenuti spingono gli statupper ad allargare i propri confini agli eventi di tutta Italia da cui poter prendere spunto per un’uscita affinchè ”il tempo libero si viva con gli amici, dal vivo, e non dietro ad una chat”.
 
Simona
blogger convinta
 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi