Rc auto, in Romania ti assicuri con 60 euro

Te ne sei accorto già da un po’. La città è piena di auto con targa straniera, soprattutto rumena e tedesca. Invasione di turisti? A prima vista potrebbe sembrare, se non fosse che l’accento dei proprietari è italianissimo.

Perché quindi, questo boom? 

Perché immatricolare all’estero l’auto conviene … ed è legale. Nei suddetti Paesi infatti è possibile assicurare il proprio mezzo di trasporto a cifre abbastanza contenute. In Germania, ad esempio, non esiste il superbollo e anche i premi assicurativi per la Rc Auto sono economici. In Romania, poi, il libretto costa circa 60 euro.

Tuttavia, ci sono delle controindicazioni. 

Infatti, in caso d’incidente con feriti o morti, se la compagnia si rifiuta di pagare, il proprietario della macchina deve rispondere in prima persona, e si tratta di importi non esattamente irrisori. Si può arrivare a un milione di euro e oltre.

E per quanto riguarda le multe

Se provengono dalla Polizia Stradale quasi certamente bisogna pagare, perché questa dispone di uffici di collegamento in quasi tutti i Paesi. Se invece si tratta di quella Municipale, c’è la possibilità che sia cancellata in quanto i suoi contatti con l’estero sono limitati.

Franziska

Se ti interessa l'argomento leggi 

Seguici su Youtube