Piccole indicazioni stradali per Piazza del Sorriso

 
Sono alla guida della mia bella utilitaria nel bel mezzo dell’autostrada della Vita.
Prendo l’uscita di via del Dubbio.
La percorro osservandola con attenzione.
I colori non sono un granché mi portano sul bivio entro Via dell’Agitazione e via della Disillusione.
Così decido di fare inversione.
Procedo celere ma prudente.
In lontananza Via della Possibilità. 
Ci vado incontro.
Una serie di buche percorrendola.
Foro anche un pneumatico. Con tutte le difficoltà del caso (sono una frana in questo genere di lavoretti), lo cambio e mi rimetto in marcia.
Non mi accorgo di avere il serbatoio quasi a secco e la mia auto si ferma.
Arrivo a piedi alla stazione più vicina e mi procuro <> per la mia auto.
Riprendo la marcia ancora una volta.
Sono stanca.
All’angolo trovo un piccolo bar.
Decido di fermarmi. 
 
Il bar si chiama  "La scelta"
Recupero le energie e ancora, mi rimetto in marcia.
Mi ritrovo di fronte una deviazione.
Mi porta su via dell’Imperfezione.
E’ affollatissima e colorata. Non lo avrei mai detto me ne sono affascinata.
Giro poi su via Coraggio e subito dopo finalmente Via della Possibilità.
La percorro e mi conduce in una splendida Piazza.
Decido di restarci.
 
Si chiama "Piazza del Sorriso"
Non esiste una via unica e certa per riuscire ad essere sicuri di sorridere ogni giorno.
La vita ci mette continuamente a dura prova.
Tuttavia taluni dettagli possono rendere il nostro percorso più piacevole e soleggiato.
 
Vi riporto di seguito qualche piccolo indizio di direzione 
Punti di vista appresi durante la mia formazione di counselor. Nulla di complicato. Un semplice cambio di prospettiva… una inversione di marcia 
  • pensati e trattati come una persona che vale
  • non condannare te stesso per le cose che vanno male nella tua vita e non accettare di essere condannato dagli altri
  • aspettati ogni tanto di fare qualche errore
  • evita di paragonarti ad altre persone...
  • cerca di essere te stesso alimentando il "coraggio dell'imperfezione"
  • il passato non è una condanna senza appello, guarda al futuro con speranza e dai più valore alle emozioni”*
*lezioni master counseling non clinico ad indirizzo adleriano presso Istituto Alfred Adler Napoli
 
 
 

Lavori in corso: essere donna

 

Seguici su