Perché finiscono le relazioni amorose?

Si sa, bisogna metterci l’impegno, ed evitare di essere pigri, sciatti e mammoni.

Ma oggi arriva la scienza a dimostrare le 9 cause che generano la rottura!
Ed ecco a voi gli ingredienti velenosi del rapporto a 2, direttamente tratto dal Personality and Social Psychology Bulletin

  1. Pigrizia
    Nessuno vuole mettersi stabilmente con una persona pigra. La pigrizia è il principale problema per le donne (72%), il secondo per gli uomini (60%) . Perché poi i problemi si vedono: non vuole uscire la sera, la mattina dorme fino all’una, non porta mai fuori il cane, non aiuta con le faccende domestiche…
  2. Trascuratezza
    Le donne trasandate sono il primo incubo degli uomini - il 63% ha scelto “trascuratezza” come caratteristica spezza-storie - e il secondo delle donne (71%).
    Una nota caratteriale che non solo ci rende meno attraenti, ma si ritorce sull’ordine di casa: non rifare il letto a volte è divertente, ma tra calzini per terra e piatti sporchi alla lunga sembra di tornare ai tempi dell’università (e non per via delle feste).
  3. Eccessivamente bisognosi di attenzioni
    Fanno mille domande, non sono indipendenti, bisogna quasi imboccarli. Se troppo bisognoso d’attenzioni il partner diventa quasi un figlio, e questo non piace al 63% delle persone. Al punto da, scoprendo di avere un mammone davanti, scappare a gambe levate.
  4. Mancanza di senso dell’umorismo
    Fammi ridere e mi conquisterai. La scienza, se l’esperienza pratica non bastasse, lo conferma: i musoni non piacciono affatto a oltre metà degli intervistati. Non si tratta di essere dei comici nati, ma suvvia, almeno un minimo di senso dell'umorismo! No, niente.
  5. Troppo distanti 
    Che bello salutarsi in stazione, eh? Magari le prime volte. La scenetta "Vivi a oltre tre ore di distanza? È stato un piacere, addio" succede nel 50% dei casi. Solo una persona su due è disposta a fare la fatica di intrattenere una relazione seria a una tale distanza. E se all’inizio trovarsi in stazione il weekend è come in foto - tutti allegri ecc - alla fine stanca. Meglio pensare a come trovare un compromesso.
  6. Sesso insufficiente 
    Il sesso di qualtà è importante.
    Le donne (50%) segnalano più degli uomini (44%) l’insoddisfazione sessuale come un problema.
  7. Mancanza di desiderio
    ...ma averne il desiderio è già qualcosa. Una volta su tre è la mancanca di impulso sessuale il problema, ed è talmente grave da essere giudicato un elemento sufficiente per interrompere la storia.
  8. Insicurezza 
    Vorresti al tuo fianco un leone e invece… un coniglietto. Sicurezza in se stessi. Avere un partner deciso e carismatico è importante soprattutto per le donne, molto meno per gli uomini (solo uno su tre) che forse sopportano meglio timidezza, insicurezza, indecisione ecc.
  9. Videogiochi, tv, smartphone...
    Ti prego, il malato di videogiochi no!
    Ma neppure quelli che stanno tutto il giorno con gli occhi incollati allo schermo di tv e smartphone. Non è divertente alla lunga quando a farlo è solo uno della coppia.
    Se ne lamenta oltre il 40% delle donne, contro il (misero) 25% degli uomini.

Simona

leggi anche