Noi lo facciamo davanti a tutti!

Cosa? Ma i “Cioccolatinitaliani”

Questo è il motto di Vincenzo Ferrieri ideatore e realizzatore di Cioccolatinitaliani una catena di franchising che fa concorrenza a colossi come Mars e Mondelez.
Questo motto si riferisce allo show-cooking di Cioccolatitaliani perché gli chef non fanno semplicemente pane, dolci, brioche e cioccolato, ma appunto, “lo fanno davanti a tutti mettendo in bella mostra non il gelato bensì il gelatiere che manipola frutta e cioccolato davanti al cliente”. 
 
Come nasce l’idea
Partendo dal presupposto che nel mondo vengono consumati circa  sette milioni di tonnellate di cioccolato Vincenzo ha concentrato il proprio business per l’appunto nel “mondo del cioccolato” che si è rivelato un mercato in forte espansione.
In realtà Vincenzo percepisce che puntare sulla qualità del prodotto è la sua chiave di successo, una qualità puramente italiana e già conosciuta in tutto il mondo.
 
Chi è Vincenzo Ferrieri?
Vincenzo, napoletano doc, è figlio di imprenditori che hanno lavorato nel settore della ristorazione attraverso aziende di catering, caffetterie e pasticcerie, si è laureato alla Bocconi e ha deciso di lasciare il suo lavoro già avviato nel mondo della finanza per realizzare la sua catena di cioccolato. italiano.
 
La Sfida
La sua sfida ha così inizio nel 2009 con l’apertura di un solo punto vendita a Milano. Ad oggi i punti vendita sono 17 in tutto il mondo e fatturano 20 milioni di euro.
 
Già presente in Eataly ed entrata all’Expo 2015, l’obiettivo di Cioccolatinitaliani è di diventare un’azienda in forte espansione all’estero sviluppando il mercato del Medio Oriente dove è prevista l’apertura di 30 punti vendita. Prevista in futuro anche un’apertura a Londra.
 
Dovrà scontrarsi però con colossi del settore come Max Banner o Chocolate bar che però, partendo da una idea simile, si sono concentrati più sul settore del food e di conseguenza restano meno “specializzati” nel mercato del cioccolato.  
La sfida, a lungo termine, prevede anche un’apertura dell’azienda a capitali esterni come è già avvenuto per molte startup. 
 
leggi anche

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi