Mamma, ti regalo del tempo libero

« Mi vieni a prendere in palestra? » « Non mi piacciono le verdure», «Sei proprio una rompipalle». 
 
Abbiamo appena trasmesso solo alcune frasi che quotidianamente rivolgiamo al nostro angelo custode: la mamma. Fare il genitore è il mestiere più difficile del mondo. Soprattutto al giorno d’oggi, dove si devono contemporaneamente gestire famiglia, casa e lavoro.
 
Kinder Cereali lo sa bene. Ha infatti lanciato Promessa mantenuta, campagna di sensibilizzazione ai bisogni delle eroine dei nostri tempi, che chiama in causa papà e figli. La celebre multinazionale italiana ha dato vita a un vero e proprio social reality, che ha coinvolto 21 famiglie italiane. Dieci si sono candidate  spontaneamente  e undici sono state  invitate dall’azienda come ambasciatrici dell’iniziativa.  
 
Cosa prevede il progetto?Marito e pargoli promettono di aiutare in piccole mansioni domestiche, dall’apparecchiare la tavola a lavare i piatti. Accordo che dovranno portare avanti per ventuno giorni, tempo scientificamente stimato per acquisire un’abitudine. Ogni volta che manterranno la parola data la mamma premerà un pulsante che registra quanto tempo la famiglia ha effettivamente dedicato a aiutarla. Ciascun click equivale a dieci minuti  di tempo libero. Il tutto sarà documentato dalle protagoniste dell'iniziativa tramite  post sui social.
 
Promessa mantenuta nasce da una collaborazione con Ipsos, azienda leader nel settore delle ricerche di mercato. Il pretesto di un film casting  ha dato l'opportunità alle mamme di esprimere i loro bisogni. Troppo spesso infatti mettiamo in secondo piano le loro necessità, dando per scontato che per noi ci siano sempre. Non è così. Le loro giornate sono spesso corse contro il tempo  per incastrare le missioni del giorno e dedicarci tempo ogni volta che lo richiediamo.
 
Signore mettetevi comode. Finalmente leggere un libro in santa pace o un drink con le amiche non sono più un miraggio.
 
Irene
 
Cosa sognano davvero le mamme? Guarda il video >>>
 

Leggi anche:

Iscriviti al canale youtube >>>