La vita cittadina è una giungla? Diventa uno scimmione verde!

Capita anche a voi che la soddisfazione di fronte alla vostra perfetta raccolta differenziata venga presto sostituita da senso di solitudine? 
 
Chi cerca di vivere nel rispetto dell’ambiente spesso crede di essere l’unico a interessarsi del bene comune. GreenApes (scimmioni verdi) aiuta i paladini del green a ricredersi.
 
«Non sei solo nella giungla!», questo il motto del nuovo social network che premia i promotori dell'ecosostenibile. Gli “scimmioni” possono infatti contare sul resto del branco. La community, creata da Gregory Eve, Renato Orsato (professori brasiliani  esperti in Strategie per la Sostenibilità), Francesco Zingales (ingegnere chimico) e Delever (società di servizi informatici) consente di condividere  idee e azioni green. Riciclo di oggetti, corretta gestione delle spese, utilizzo della bicicletta anzichè dell' auto: la speranza è che gli utenti “scimmiottino” a vicenda la buona condotta, provocando una reazione a catena . 
 
La popolarità di alcuni post consente di ottenere le BankoNuts, ovvero noci di cocco che fanno guadagnare punti. Più ne possiedi, più scalerai la classifica degli scimmioni verdi. Chi arriva in vetta verrà infatti premiato: i frutti tropicali sono convertibili  in offerte di partner commerciali ( come sconti per acquisto di prodotti bio).
 
 Lo scopo è creare una community internazionale  interessata alle sorti del pianeta, che parta da piccoli gesti per arrivare a grandi cambiamenti.  La gratificazione  per chi si comporta bene è un forte incentivo alla partecipazione. Ogni post può essere infatti applaudito e condiviso. Per esempio "IlariaTheApe" ha guadagnato duecento noci di cocco postando la foto della sua precisa raccolta differenziata casalinga, "ValeTheApe" venti cucinando il risotto con la zucca coltivata nell'orto e LucaFromTheBranch ne ha ottenute altrettante con il post « Ho risparmiato energia e acqua facendo una doccia veloce e fredda ». Il social dà anche possibilità di segnalare bar, ristoranti e negozi dove poter fare i propri acquisti green. Gli utenti li segnano sulla mappa e condividono le loro esperienze.
 
GreenApes al momento è attiva a Firenze. « Sono molte le realtà che stanno entrando a far parte della rete » ha detto Eve. « Finora abbiamo ricompensato le azioni basandoci sul racconto degli utenti sui social media, ora stiamo lavorando sui meccanismi che consentano di verificare l'autenticità di tali comportamenti». La piattaforma è disponibile sia per i singoli che per le aziende. Piccole e grandi imprese possono infatti coinvolgere  attivamente i propri dipendenti nella riduzione di impatti ambientali e CSR, Responsabilità Sociale di Impresa.
 
Bonobo di tutti il mondo, unitevi! Facciamo diventare la Terra il pianeta delle scimmie…verdi, naturalmente.
 
Irene
 
Leggi anche:
 
Iscriviti al canale YouTube >>>
 
 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi