Il lato oscuro dei teneri video di cuccioli

Che carini! Un orango che alimenta due cuccioli di tigre…che cosa c’è di più tenero?
 
 Il video che sta spopolando sul web americano sembra raccontarci della perfetta convivenza di specie diverse. Non è esattamente così.  Gli animali che vedete in questo video appartengono a T.I.G.E.R.S (The Institute of Greatly Endangered and Rare Species Safari and Preservation Station), attrazione per animali selvatici  a Myrtle Beach, Carolina del Sud. 
 
Nonostante la dolcezza che inevitabilmente scatenano tali visioni, la storia presenta un lato oscuro. T.I.G.E.R.S infatti è una delle strutture di allevamento più selvagge degli Usa, mascherata da organizzazione per la conservazione della fauna selvatica. L’azienda offre infatti ai turisti la possibilità di  fare selfies con cuccioli di tigre, nuotare con elefanti  e portarsi a spasso l’orango  presente in questo video.
 
La società però non rivela certo al pubblico che la maggior parte dei loro animali  sono il prodotto di anni di incroci sconsiderati che causano anomalie, cecità e altri disturbi gravi. Ai fini di mantenere i cuccioli così piccoli e coccolosi li nutrono solo a base di latte, anche quando dovrebbero abbandonare questo tipo di alimentazione. La dieta a cui sono sottoposti li rende emaciati e sottosviluppati. Ma che importa, se i visitatori impazziscono alla vista di un tenero batuffolo? Gli animali rimessi in libertà, nelle condizioni in cui si trovano, rischierebbero parecchio. È più probabile dunque che  i cuccioli, una volta cresciuti, vengano venduti nel commercio illegale di specie selvatiche o eufemisticamente “scartati”.
 
Non sempre ciò che sembra totalmente innocente lo è. A volte dietro i video di dolci amici pelosi si nascondono crudeltà e strumentalizzazione. Cerchiamo di distinguere tra chi ama davvero gli animali e chi è invece un orribile sfruttatore .
 
Irene
 
Non guarderai più questo video con gli stessi occhi...
 

Leggi anche:
 
Iscriviti al canale YouTube >>>