Efficienza in azienda? Imparate dalle formiche

Organizzate, abituate alla fatica, eccezionali nel lavoro di gruppo e all’occorrenza, ottime leader. 
Non parliamo di migliori aziende a livello mondiale, bensì delle compagne invisibili delle nostre giornate: le formiche.  
Gli animaletti che fanno manbassa di briciole sono stati più volte oggetto di studio per la capacità di lavorare insieme ai fini del raggiungimento di un obiettivo. 
 
Ofer Feinerman, fisico del Weizmann institute of Science (Israele) ha analizzato le strategie  di trasporto delle Paratrechina longicornis, anche dette formiche pazze per la loro andatura apparentemente disordinata. Gli insetti sono stati filmati alle prese con carichi di diversa entità, dai cereali per la colazione ad anelli in silicone di 8 o 16 mm di diametro, a fronte dei loro 2-3 mm. 
 
Risultato? Di fronte a pesi esagerati, integrano perfettamente lavoro di gruppo e iniziativa individuale. Il 90% delle volte infatti  questi insetti agiscono seguendo il flusso, ossia tirando o spingendo nell stessa direzione del resto del gruppo. Nel 10% dei casi invece, una di loro prende l’iniziativa, impulso che, anziché gettare scompiglio nella colonia, si rivela provvidenziale. Le formiche “leader” decidono infatti la strada da fare, che, per istinto, ritengono quella giusta. I capi però , non sono né fissi né prestabiliti. Ogni volta che una di loro possiede maggiori informazioni fa da guida alla squadra. Dopo dieci-venti secondi cede lo scettro del comando a un’altra. Quando il carico è molto grosso, il gruppo si unisce ancora di più. L’iniziativa individuale e la capacità di ostacoli si riduce, optando perrotte dritte e lineari.
 
La gerarchia lavorativa è solo una delle tante cose che hanno meravigliato gli entomologi. Le formiche sono infatti divise in settori professionali. Ci sono le addette alla nursery, le pulitrici, le guerriere. Il passaggio da una classe all’altra avviene con l’età; una sorta di promozione, che consente di ricoprire tutti i ruoli nel corso della loro breve vita. Sono maestre persino nella gestione del traffico; prima che i tunnel del formicaio rimangano bloccati a causa di ingorghi, studiano le strade alternative. Un vero piano regolatore insomma. Per non parlare della costruzione dei formicai. 
 
Forse, la prossima volta, ci penserete due volte prima di impugnare il DDT. 
 
La forza delle formiche...Guarda il video
 

 
Irene
 
Leggi anche: 
 
Iscriviti al canale YouTube >>>
 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi