Compri casa? Si! In contanti.

Altro che mercato dei mutui in crescita. 

Siamo come al solito difronte alle "sole" dell'informazione nazionale che, sotto la pressione dei partiti di governo, deve scrivere cose belle. Piacevoli. Il messaggio è che la crisi è finita. Non si accettano gufi o altri portatori di cattive notizie. 

Il popolo è stupido, condizionabile, quindi lo addomestichiamo al "positivismo".

Mercato dei mutui casa in forte crescita. +50% rispetto al 2014. La BCE grazie agli aiuti alle Banche ha rimesso in moto il mercato del credito ipotecario. Ma de ché!!! (si dice a Roma, ndr)

Innanzitutto guardiamo BENE i numeri.
In Italia si fanno circa 500mila compravendite all'anno. Ossia si "Comprano" e si "Vendono" mezzo milioni di abitazioni. 
In Italia si fanno circa 200mila mutui all'anno. Di questi 60mila sono mutui di sostituzione (o surroga, se ti piace Bersani).
In Italia i mutui per l'acquisto della casa sono, quindi, circa 140mila.

Se la matematica non è un opinione, per "compravendere" 500mila case, si concedono 140mila mutui! 

Barbara D’Amico, in un  articolo  molto ben scritto sul Corriere.it ci conferma che "Nei primi sei mesi del 2015 circa 7 mila persone in Italia, per lo più tra i 18 e i 44 anni, hanno acquistato la prima casa. In contanti. La segnalazione arriva da una recente indagine di Tecnocasa che ha analizzato i dati delle proprie agenzie sulle compravendite. Il risultato è che il 44,4% del campione non ha dovuto chiedere un prestito in banca per avere un tetto, contro un 55,6% di chi, come ci si potrebbe aspettare, è ricorso al mutuo" 
 
Il risultato?
Siamo un popolo di risparmiatori incalliti. Esiste una fascia di popolazione ricchissima che può permettersi di acquistare una casa in contanti, senza che scatti una segnalazione anti-riciclaggio. Si, perché se vai a comprarti una casa in contanti per 200mila euro, chi dovrebbe segnalare l'operazione? Il notaio? L'agente immobiliare? il venditore della casa? 
 
Dove si concedono meno mutui?
Il nord è l'area d'Italia dove la % tra mutui concessi e compravendite è più bassa. 
 
Avevate qualche dubbio?
 
Duccio
 
leggi anche
 
 

 

 

✉ Iscriviti alla newsletter


☝ Privacy policy    ✍ Lavora con noi