Astrologia: come impedire che il 2016 sia l’Anno della Sfiga?

Si avvicina Capodanno, e questo implica, sostanzialmente, due cose. Innanzitutto, compilare - quasi compulsivamente – liste su liste di buoni propositi, desideri … e cose/persone/relazioni da buttare giù dalla finestra allo scoccare della mezzanotte. Secondo, ma non meno importante, la diffusione delle previsioni per il nuovo anno di Paolo Fox, anche detto l’Oracolo di Piazza Grande.

 

 

 

 

Lo ammetto: per anni anch’io ho aspettato con ansia (quasi) spasmodica la messa in onda della classifica di Paolo Fox. Era una sorta di momento rituale da condividere con le amiche, per poi fare un bilancio complessivo, e stabilire quale fosse, tra i nostri, il segno maggiormente favorito (o bistrattato) da stelle. Con il senno di poi mi verrebbe da dire che quei momenti erano più che altro qualcosa tipo gli incontri di mutuo aiuto degli alcolisti anonimi, ma tant’è.

Così, a questo giro ho detto basta. A Paolo Fox e ai suoi colleghi. È buffo come ogni stagione della mia vita sia stata accompagnata dalla presenza di un’amica Acquario ben più concreta e realista di me. Doti queste particolarmente rare, considerando che siamo gente con la testa tra le nuvole, destinata quasi certamente a morire di distrazione, più che per vecchiaia o malattia. Voci di corridoio parlano di un 2016 (tanto per cambiare)
a base di pane e cipolla, per noi figli di Urano. Tuttavia, Michela, la mia collega di segno, ha liquidato la faccenda così. «Paolo Fox chi? Preparatevi, che gennaio deve partire come si deve. Vi dico solo questo: terme, discoteca e shopping». Se gli auspici sono questi, il 2016 mi troverà con un sorriso a 320 denti. E gli faccio pure trovare the de biscotti, quando arriva…

 

Cerchi la gloria nel 2016? Allora devi trovare un Leone! Lo dice Paolo Fox